Addolcire la pena

Ist. Don calabria - Casa S. Benedetto

cottiinfragranza.com

Dove

Italia, Palermo

Il progetto

Dall’allestimento dei laboratori di cucina, all’apprendimento delle tecniche culinarie. Il principio base della normativa sulla detenzione giovanile è che «Il periodo dell’esecuzione della pena in condizioni di privazione della libertà, per un minorenne e giovane, deve essere improntato a garantire i diritti soggettivi, ed in questa direzione quindi diventa importante promuovere ed attuare programmi che assicurano la preminenza dell’azione educativa attraverso percorsi di orientamento e di formazione». Partendo da questa consapevolezza, il Carcere di Malaspina di Palermo ha attuato iniziative di rieducazione e recupero dei giovani detenuti, con un’insolita connotazione: il progetto Addolcire la detenzione, attraverso la messa in opera di un laboratorio di produzione dolciaria,permette ai ragazzi detenuti nell’Istituto Penale di impegnarsi in una concreta esperienza di orientamento al lavoro, utile anche ai fini del successivo reinserimento sociale nella comunità.Dall’allestimento dei laboratori di cucina, all’apprendimento delle tecniche culinarie, alla scelta dei vari strumenti e materiali, all’effettiva produzione dei dolci, i ragazzi sono coinvolti e protagonisti di ogni fase del progetto.

Il nostro contributo

Formazione alla pasticceria e produzione dolciaria per l'Istituto Penale Minorile.

Durata

2014 - 2015

Importo sostenuto

Per fasce € : 0 - 25 K