Presentare un progetto

Prima di presentare un progetto leggi con attenzione i punti seguenti:

Ambiti di intervento

EDUCAZIONE
I percorsi sostenuti dalla Fondazione in ambito educativo ricoprono diverse attività, relative allo studio e alla formazione scolastica.
Nello specifico: attività di sviluppo della didattica volte all’alfabetizzazione, all’inclusione e alla prevenzione della dispersione scolastica; progetti di formazione umana, inerenti al supporto sociale, psicologico, educativo di minori e adulti, sostegno al funzionamento delle strutture, alla costruzione degli edifici scolastici e dei centri formativi laddove si intravveda una programmaticità e sostenibilità futura del progetto educativo.

LAVORO
I percorsi sostenuti in quest’area riguardano attività di sostegno all’occupazione, quali tirocini, inserimenti lavorativi e corsi di formazione professionale, volti a fornire non solo competenze tecniche ed organizzative, ma umane e relazionali necessarie per inserirsi o reinserirsi nel mercato del lavoro.
Si sono approfonditi percorsi portati avanti da enti ed associazioni che da anni operano con competenza ed attenzione alla persona, alla ricerca di modalità nuove e sempre più efficaci nel processo formativo. La fondazione ha dato particolare attenzione ad iniziative rivolte a persone in situazioni di difficoltà, donne vulnerabili, giovani drop-out o in condizione di privazione della libertà. Percorsi dove il lavoro diventa strumento di prevenzione del disagio sociale, di reinserimento, di costruzione dell’autonomia individuale.

Criteri di valutazione

Nella selezione delle proposte Fondazione San Zeno garantisce pari accesso alle richieste avanzate da enti non profit di qualsiasi natura e provenienza geografica.
Fondazione San Zeno, pur credendo nell'importanza di fidelizzare alcune iniziative, accoglie con gli stessi criteri e attenzione nuove proposte progettuali, privilegiando quelle che intraprendono iniziative:
- di educazione e lavoro, ambiti principali di intervento;
- di durata pluriennale
- sviluppate in contesti geografici dove Fondazione San Zeno è già presente; 
- presentate da enti con almeno due anni di esperienza.

Nel valutare una richiesta si conduce un'attenta analisi, mantenendo la flessibilità di una fondazione privata.
Del proponente vengono esaminati: gli organi sociali, lo statuto, i bilanci e le collaborazioni, il ruolo e la competenza nel settore in cui opera; l'esperienza maturata; la visione e la strategia nel paese e nel settore di intervento.
Delle proposte viene approfondita: la logica progettuale, l'adeguatezza degli strumenti e delle attività previste per raggiungere un obiettivo; l’efficienza, la pertinenza del piano finanziario; la condivisione partecipativa con gli attori locali; la sostenibilità. Non viene posta enfasi sui costi eleggibili e la stessa entità del finanziamento dipende dalla complessità del progetto e dal numero di enti coinvolti nella sua realizzazione. Quindi, per quanto riguarda la richiesta economica, non sono presenti né minimali né massimali.

Valutazione e monitoraggio

Numerosi sono gli incontri ed i sopralluoghi diretti, sia in fase pre-valutativa ed in itinere, che a conclusione dell’intervento.
Un confronto che non solo permette una conoscenza approfondita, più sistematica ed obiettiva del progetto, ma che è anche uno strumento di apprendimento e di dialogo con gli attori coinvolti. I viaggi di monitoraggio, effettuati sia in Italia che all’estero, hanno un ruolo chiave nel processo valutativo, non solo per analizzare fattibilità e sostenibilità delle azioni sostenute, ma anche per approfondire il  contesto in cui vengono realizzate, cercando di comprenderne dinamiche, criticità e punti di forza.
Per Fondazione San Zeno monitoraggio e valutazione diventano quindi azioni essenziali per capire come l’iniziativa finanziata si inserisca in un processo di reale cambiamento.
Queste due fasi costituiscono una prassi consolidata di osservazione sistematica che si svolge prima, durante e dopo l’attuazione di un progetto.

 

Erogazioni e contributi

Fondazione San Zeno ha scelto di non operare attraverso bandi, ma di attuare l'erogazione di finanziamenti durante tutto l’arco dell’anno.
Le erogazioni sono intese a carattere di co-finanziamento o a copertura totale dei costi progettuali.
Per presentare una proposta è possibile compilare il modulo online presente in fondo a questa pagina.
La fondazione si riserva di valutare le richieste di finanziamento, per i progetti di interesse verrà richiesta la presentazione della proposta completa su apposita modulistica.
Dopo la valutazione di ammissibilità del Consiglio d’Amministrazione, le erogazioni vengono assegnate con una tempistica concordata con l'ente beneficiario.
Per qualsiasi importo erogato viene richiesta la rendicontazione economica e narrativa.

Domande frequenti

Come presentare un progetto

Entro quando devo presentare il progetto? Sono previsti termini per la presentazione di un progetto?
L’ente può presentare un progetto in ogni momento dell’anno.
Solitamente Fondazione San Zeno non opera tramite bandi.

Quale documentazione devo presentare?
In fondo a questa pagina è possibile accedere al modulo online per la presentazione di un progetto.
L’accesso tramite login offre la possibilità di salvare il documento durante le fasi di compilazione e permette di poter scaricare in pdf la versione finale.

Cosa succede dopo che ho inviato il progetto?
Entro 5 settimane riceverai, in ogni caso, una risposta via email. Se l'iniziativa presentata ricadrà nelle attività di azione e interesse, Fondazione San Zeno chiederà di formalizzare la richiesta di finanziamento su apposita modulistica e di inviare ulteriori approfondimenti.
Entro 6 mesi dalla ricezione di questi materiali sarà comunicato via email se la richiesta presentata è stata ritenuta da Fondazione San Zeno ammissibile al finanziamento.
Durante questo periodo, se Fondazione San Zeno lo riterrà opportuno, saranno organizzati visite e/o incontri.

 

Ente proponente

La mia associazione si è costituta quest’anno. Posso presentare un progetto alla Fondazione?
Nell’analisi dei progetti vengono privilegiati i progetti presentati da enti costituiti da almeno due anni.

Quali enti possono proporre un progetto?
Enti o associazioni, pubbliche o private, senza scopo di lucro. La richiesta non può essere avanzata da parte di persone fisiche.

Una scuola può presentare un progetto?
Le proposte avanzate da istituti scolastici saranno prese in considerazione. Saranno privilegiate le iniziative presentate da istituti comprensivi e/o che privilegino accordi di rete territoriale.

Ambiti

Quali sono i settori di intervento di Fondazione San Zeno?
Educazione e lavoro, secondo le indicazioni presenti nella descrizione ambiti di intervento.

Verranno presi in considerazione progetti relativi ad ambiti che non siano educazione e lavoro?
Educazione e lavoro presentano gli ambiti principali di intervento e verrà offerta priorità a tali progetti.

Localizzazione

Fondazione San Zeno finanzia progetti all'estero?
Sì, ma non solo. La fondazione opera su territorio internazionale e nazionale, prediligendo interventi in aree dove è già presente.
Per avere un’indicazione sulla localizzazione geografica vi consigliamo di visionare le schede dei progetti sostenuti, consultabili nella sezione Progetti in evidenza o Scaffale dei progetti.

Tempistica

Quali sono i tempi di valutazione di un progetto?
Entro 5 settimane dalla loro presentazione.
Se l'iniziativa presentata ricadrà nelle attività di azione e interesse, Fondazione San Zeno chiederà di formalizzare la richiesta di finanziamento su apposita modulistica e di inviare ulteriori approfondimenti. Entro 6 mesi dalla ricezione di questi materiali sarà comunicato via email se la richiesta presentata è stata ritenuta da Fondazione San Zeno ammissibile al finanziamento.

Budget finanziabili

Qual è il contributo che è possibile richiedere?
Per quanto riguarda la richiesta economica, non sono presenti né minimali né massimali. Verranno verificate congruità dei costi ed efficienza delle azioni. L’entità del finanziamento verrà valutata sulla base della complessità del progetto e del numero di enti coinvolti nella sua realizzazione.
Per avere un’indicazione sull’ammontare della richiesta economica consigliamo di visionare le schede dei progetti sostenuti, consultabili nella sezione Progetti in evidenza o Scaffale dei progetti.

Cofinanziamento

Fondazione San Zeno finanzia il progetto al 100%?
Si, una modalità di copertura totale dei costi è prevista.
Tuttavia, privilegiamo progetti per cui sia stata effettuata una ricerca fondi al fine di garantire sostenibilità economica in un’ottica di programmazione pluriennale e di ricerca di autonomia.

Presenta un progetto